home page
Fondazione Giulia Furlan
Via G. Marconi, 8
36050 Cartigliano (VI)
Tel. 0424 59.02.28
scuolagiuliafurlan@tiscali.it
 
 
 

LE ATTIVITA' DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Progetto didattico a.s 2015/2016

UN ANNO DI EMOZIONI ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA

Provare emozioni è en’esperienza comune ad adulti e bambini senza distinzione di sesso e di cultura. L’infanzia che incontra le emozioni, tuttavia, non sempre le riconosce o le distingue ma quando le prova il corpo reagisce in vari modi: il cuore batte forte, le mani sudano, le gambe tremano, la pancia ospita le farfalline…e poi ancora si ride forte, si piange forte, si grida e si mormora.
Le emozioni hanno una funzione fondamentale per l’adattamento di ogni individuo all’ambiente fisico e sociale e per la realizzazione di sé nel rapporto con gli altri:modulano e orchestrano le interazioni quotidiane e permeano gli incontri con l’altro.
Il nostro progetto, dunque, si pone l’obiettivo di lavorare sulla competenza emotiva dei bambini mirando all’acquisizione di tre principali abilità: espressione, comprensione e regolazione delle emozioni.
Il progetto propone di fare insieme ai bambini un viaggio alla scoperta delle emozioni PAURA, FELICITÀ, RABBIA E STUPORE-in compagnia dei quattro folletti del cuore: Tremolino, Gaietto, Scatto e Stuporello. Abbiamo scelto queste emozioni perché innate e dunque già presenti nella vita quotidiana di ogni bambino.
L’itinerario educativo-didattico del progetto si articolerà in due fasi principali:

  1. Lettura ad alta voce di un racconto o di una storia inerente una delle delle emozioni indicate
  2. Rielabolazione dei contenuti in chiave emozionale: conversazioni, drammatizzazioni, giochi di gruppo, rappresentazioni grafico-pittoriche, ascolto e produzione di musiche e canti.

I DIRITTI NATURALI DI BIMBI E BIMBE

1 IL DIRITTO ALL'OZIO
 a vivere momenti di tempo non programmato dagli adulti

2  IL DIRITTO A SPORCARSI
 a giocare con la sabbia, la terra, l'erba, le foglie, l'acqua, i sassi, i rametti

3 IL DIRITTO AGLI ODORI
a percepire il gusto degli odori, riconoscere i profumi offerti dalla natura

4 IL DIRITTO AL DIALOGO
ad ascoltare e poter prendere la parola, interloquire e dialogare

5 IL DIRITTO ALL'USO DELLE MANI
a piantare chiodi, segare e raspare legni, scartavetrare,
incollare, plasmare la creta, legare corde,accendere un fuoco

6 IL DIRITTO AD UN BUON INIZIO
a mangiare cibi sani fin dalla nascita, bere acqua pulita e respirare aria pura

7 IL DIRITTO ALLA STRADA
a giocare in piazza liberamente, a camminare per le strade

8 IL DIRITTO AL SELVAGGIO
 a costruire un rifugio-gioco nei boschetti,
ad avere canneti in cui nascondersi, alberi su cui arrampicarsi

9  IL DIRITTO AL SILENZIO
ad ascoltare il soffio del vento, il canto degli uccelli, il gorgogliare dell'acqua

10 IL DIRITTO ALLE SFUMATURE
a vedere il sorgere del sole e il suo tramonto, ad ammirare, nella notte, la luna e le stelle



Gianfranco Zavalloni

IL MANIFESTO DEI DIRITTI NATURALI DI BIMBE E BIMBI fu ideato dal maestro Gianfranco Zavalloni già autore del testo “La pedagogia della lumaca” e curatore del sito scuolacreativa.it.

Come disse l’autore, in realtà “il manifesto è rivolto ai grandi perché i piccoli lo capiscono al volo, senza tante spiegazioni. Un po’ come diceva il Piccolo Principe…”ai grandi bisogna sempre spiegare tutto quello che i bambini capiscono subito.”

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA BAMBINI PRIMO LIVELLO:

  • Attività di lettura
  • Attività grafico – manipolativa
  • Attività motoria
  • Progetto le stagioni
  • Progetto i colori primari
  • Progetto le parti del viso
  • Educazione valoriale
  • Progetto continuità con il nido integrato.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA BAMBINI SECONDO LIVELLO:

  • Laboratorio del libro
  • Laboratorio motorio
  • Laboratorio grafico – pittorico
  • Laboratorio logico matematico
  • Progetto di educazione alla profilassi dentaria
  • Progetto di disegno guidato
  • Educazione valoriale

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA BAMBINI TERZO LIVELLO:

  • Laboratorio del libro
  • Laboratorio motorio
  • Laboratorio grafico – pittorico
  • Progetto “A scuola di Guggenheim” in collaborazione con la Collezione Peggy Guggenheim di Venezia
  • Laboratorio logico matematico
  • Laboratorio di pre-grafismo

PROGETTI ESTERNI:

  • Progetto musicale (lavoro sul ritmo) tenuto dal professionista Francesco Zanetti.
  • Progetto “Io ti insegno” in collaborazione con l’A.N.F.F.A.S di Nove
  • Progetto acquaticità in collaborazione con la piscina comunale di Marostica
  • PSICOMOTRICITÀ IN DANZA E MUSICA in collaborazione con la Tersicore Danza di Cartigliano

Sono previste nel corso dell’anno passeggiate a piedi, uscite didattiche per gruppi omogenei, visite alla biblioteca comunale di Cartigliano.

 

 
Fondazione Giulia Furlan Via Guglielmo Marconi, 8 36050 Cartigliano (VI) Italia - © I diritti sono riservati - Tel: 0424 59.02.28 E-mail: scuolagiuliafurlan@tiscali.it